Analisi
Numico 12 anni fa - lunedì 21 novembre 2005
La società si lancia in un piano d'acquisizioni che appare troppo ambizioso.

Prezzo al momento dell'analisi (18/11/05):  35,38 EURO

Nel terzo trimestre Numico (NUMCc.SA) ha aumentato il fatturato del 13,4% (senza acquisizioni), trainato dalla dietetica infantile e dalla dietetica clinica. L’utile per azione è cresciuto del 29,1% grazie al controllo di alcuni costi e ai minori oneri finanziari. Preoccupa tuttavia l’impennata delle spese di marketing (+31,1% sul trimestre) che si somma a dei costi già elevati per la ricerca e sviluppo. L’integrazione di Mellin (dietetica infantile in Italia), acquisita a giugno 2005, procede bene; inoltre il gruppo ha annunciato l’acquisizione della danese EAC Nutrition, specializzata nel settore in forte crescita della dietetica infantile in Asia. Il potenziamento della crescita esterna nel 2005 (prima con Mellin e poi con EAC Nutrition) non deve essere paragonato a quello degli anni ’90 che si è rivelato un vero fallimento: questa volta la diversificazione non è eccessiva e il debito, almeno per ora, resta sotto controllo. Secondo noi tuttavia Numico paga un prezzo un po’ eccessivo per EAC Nutrition e non si può escludere che si lanci in un piano di acquisizioni troppo ambizioso.

L’aumento di alcuni costi preoccupa e le acquisizioni sembrano un po’ care. Per quest’anno manteniamo le stime sull’utile per azione a 1,26 euro, ma per il 2006 le abbassiamo da 1,32 a 1,25 euro per tener conto di una ristrutturazione. Vendete quest’azione cara.

condividi questo articolo