Analisi
Bayer: ritirata tedesca 12 anni fa - lunedì 19 dicembre 2005
Dal 16 gennaio 2006 le azioni Bayer (34,48 euro) non saranno più scambiate a Milano. Ecco cosa deve fare chi le possiede.

· Dal 16 gennaio 2006 le azioni Bayer (34,48 euro) non saranno più scambiate a Milano per la richiesta di esclusione dalle negoziazioni fatta dal gruppo chimico tedesco. Le azioni rimarranno quotate a Francoforte, a Londra e a New York.

· Se la vostra banca vi permette di operare sulle Borse europee non c’è nulla di cui preoccuparsi. Verificate questa possibilità soprattutto se avete un conto online. Se avete acquistato a Milano potete continuare a mantenere i titoli, correttamente valutati: in futuro li rivenderete su una Borsa estera pagando maggiori commissioni (le banche solitamente ne applicano di più elevate rispetto alle operazioni sul mercato nazionale).

· Se potete operare solo in Italia o all’estero solo su New York le cose si complicano: per mantenere le Bayer dovrete prima venderle sul deposito italiano, aprire un nuovo conto e deposito titoli e, con questo, acquistare le azioni sulla piazza estera scelta con le spese e le commissioni che tale processo comporta.

condividi questo articolo