Analisi
DuPont 12 anni fa - venerdì 23 dicembre 2005
Il piano di ristrutturazione sembra credibile e favorevole agli azionisti.

Prezzo al momento dell'analisi (22/12/05): 42,89 USD; 36,15 EURO

Nei primi nove mesi dell’anno l’utile per azione di DuPont (DD.N) cresce del 26% rispetto allo stesso periodo del 2004, e se nel quarto trimestre risulterà in calo rispetto allo stesso trimestre 2004 ciò è dovuto essenzialmente agli effetti degli uragani negli Usa. La cosa più interessante è comunque il piano di rilancio degli utili, che prevede l’acquisto di azioni proprie per 5 miliardi di dollari in diciotto mesi (che farà aumentare automaticamente il risultato per azione) e il miglioramento della redditività globale. Le attività non abbastanza redditizie (con un rendimento sugli investimenti inferiore al 12%) verranno ristrutturate o cedute e ciò riguarderà alcune attività all’interno delle divisioni materiali speciali, elettronica e in misura minore colori/vernici. È infine prevista la riduzione di 1 miliardo di dollari nei costi e nei fabbisogni di tesoreria da qui a tre anni, nonché l’accelerazione fino al 2010 del lancio di prodotti innovativi (soprattutto nel campo dei biomateriali).

Stimiamo un utile per azione in progresso nel 2006 (3,01 dollari) e un’accelerazione della crescita degli utili a più lungo termine. Il piano di ristrutturazione ci sembra credibile e favorevole agli azionisti. Potete tornare ad acquistare quest’azione conveniente.

condividi questo articolo