Analisi
Capitalia 11 anni fa - lunedì 27 febbraio 2006
Risultati in linea con le attese

Risultati in linea con le attese

Prezzo al momento dell'analisi (24/02/06): 6,49 EUR

La febbre da acquisizioni sembra aver contagiato più il mercato che il management di Capitalia. Il quale, per ora, si concentra sulla pubblicazione dei risultati 2005 e smentisce le ipotesi di fusione.
>Mantenere

Prima tra le maggiori banche italiane, Capitalia ha pubblicato i risultati 2005 con un utile di 0,4 euro per azione (triplicato rispetto al pro-forma 2004, comprendente anche Fineco). Il progresso dipende da una crescita dei ricavi (+6%), una maggior attenzione ai costi (cresciuti solo dell’1,1%) e soprattutto un drastico calo degli accantonamenti per rischi. Dei dati certamente positivi, ma allineati con le nostre stime e con quelle del mercato. A dare energia al titolo sono piuttosto le dichiarazioni del management sugli obiettivi 2007 che potrebbero essere raggiunti in anticipo (il che ci porta a alzare rispettivamente a 0,44 e 0,53 euro le stime sull’utile 2006 e 2007) e le voci su possibili fusioni. Il fermento che caratterizza il settore ha spinto il mercato a ipotizzare diverse operazioni che il management (peraltro temporaneamente ridotto per motivi giudiziari) si è però affrettato a smentire ribadendo l’intenzione, per ora, di crescere per via organica. Tra i possibili candidati spiccano Mediolanum (ipotesi non molto apprezzata dai vertici Capitalia, visti i rari casi di successo nelle bancassicurazioni) e Banca Intesa (anch’essa problematica, visto il peso degli azionisti francesi).

condividi questo articolo