Analisi
Italcementi 12 anni fa - lunedì 13 febbraio 2006
Le consolidate migliorano i conti

Le consolidate migliorano i conti

Prezzo al momento dell'analisi (10/02/06): 16,64 EUR

Le nuove acquisizioni nell’area mediterranea migliorano i ricavi del 2005. Stimiamo un utile per azione pari a 1,83 euro per il 2005 e 1,73 euro per il 2006. Tuttavia il titolo, dopo i nuovi rialzi, è diventato caro.
>Vendere

I dati relativi al fatturato del gruppo Italcementi nel 2005 confermano i buoni risultati dei nuovi acquisti. L’incremento del 10,4% del fatturato di gruppo è dovuto per una parte consistente all’inclusione nei conti di Asec Cement e di Suez Cement. Senza le nuove acquisizioni, l’aumento dei ricavi sarebbe stato solo del 4,3% rispetto al 2004. Il quarto trimestre del 2005, sotto il profilo delle vendite di cemento, è stato il migliore dell’anno. Solo la Spagna, a causa dei frequenti scioperi nel settore delle costruzioni, ha fatto registrare una flessione. I mercati in maggior espansione rimangono però quelli dell’area mediterranea (Nord Africa e Medio Oriente), nei quali i volumi di vendita sono più che raddoppiati rispetto al 2004. Anche il mercato statunitense non ha tradito le aspettative, incrementando i ricavi quasi del 9% rispetto al 2004. Meno brillanti i dati che riguardano le vendite di calcestruzzo, comparto in cui i ricavi sono cresciuti del 2,35%, soprattutto grazie al contributo dei Paesi emergenti. La vendita di inerti, invece, ha subìto una contrazione del 5,1% legata al calo delle vendite di materiali da costruzione che sta attraversando l’Europa.

condividi questo articolo