Analisi
Eurolandia: ripresa confermata 11 anni fa - lunedì 13 marzo 2006
Terza settimana di dati macroeconomici in miglioramento per Eurolandia, che vede sempre più prossimi nuovi rialzi dei tassi. L'economia Usa si conferma solida, ma registra lievi rallentamenti.


Fino a un mese fa definivamo "zoppicante" l'economia di Eurolandia. Oggi la zona euro presenta dati macroeconomici di tutto rispetto, sia a livello globale, sia per le singole principali economie. Non a caso i tassi euro di tutte le scadenze continuano a marciare sulla strada della risalita e il mercato vede sempre più vicini nuovi aumenti del tasso ufficiale. Gli Usa registrano invece qualche rallentamento, sebbene la loro economia si confermi solida. Tant'è che, anche la scorsa settimana, tutti i tassi americani si sono spostati verso l'alto. E il Bel Paese? In una settimana avara di informazioni, fanno notizia le aste dei BoT, coi titoli trimestrale (1,82%) e annuale (2,25%) in netto miglioramento sulle aste precedenti.                          

condividi questo articolo