Analisi
Pirelli & C. 11 anni fa - lunedì 20 marzo 2006
Risultati in linea con le attese

Risultati in linea con le attese

Prezzo al momento dell'analisi (17/03/06): 0,80 euro

Quotando in Borsa entro qualche mese l’attività pneumatici, Pirelli si appresta a trasformarsi ancora di più in una holding. Secondo noi questo non rilancerà l’interesse sul titolo, che resta correttamente valutato.
>Mantenere

I buoni risultati dell’attività pneumatici (aumento dei prezzi di vendita) e di quella immobiliare hanno fatto crescere del 32% l’utile industriale di Pirelli & C nel 2005, un risultato globalmente in linea con le nostre attese. Le attività legate a internet restano in perdita, ma dovrebbero raggiungere il pareggio quest’anno grazie ai minori costi di sviluppo e di lancio. Il management ha inoltre confermato che si impegnerà per favorire la transizione del gruppo. Una quota minoritaria dell’attività pneumatici sarà quotata in Borsa entro quest’anno. Non si tratta di un’operazione strategica, ma permetterà a Pirelli di ottenere i capitali necessari all’acquisto delle partecipazioni di terzi in Telecom Italia (TI), di cui è il principale azionista. In questo modo Pirelli diventerà sempre più una holding con partecipazioni nei pneumatici, nelle telecomunicazioni e nel settore immobiliare. I suoi risultati saranno così ancora più dipendenti da TI le cui prospettive di crescita non ci sembrano entusiasmanti (aumento della concorrenza sui mercati della telefonia fissa e mobile in Italia): non per nulla il management di TI ha già rivisto al ribasso le stime sulla crescita delle vendite da qui al 2007.

condividi questo articolo