Analisi
Alcatel 11 anni fa - venerdì 7 aprile 2006
Fusione con Lucent

Fusione con Lucent

Prezzo al momento dell'analisi (06/04/2006): 13,50 euro

La fusione tra Alcatel eLucent darà vita al n°1 mondiale nella tecnologia fissa e nella convergenza tra telefonia fissa/internet/TV (Cisco resterà il n°1 nell’internet e Ericsson nella telefonia mobile 3G). L’azione è però cara.
> Vendere

La fusione tra la Alcatel (CGEP.PA) e l’americana Lucent, che si realizzerà entro 6-12 mesi, attende l’avallo (probabile) degli azionisti. Per ottenere più facilmente anche quello delle autorità sulla concorrenza, Alcatel trasferisce le attività satelliti e sicurezza a Thales in cambio di contanti e di un aumento della sua partecipazione. Le cariche dirigenziali verranno ripartite tra i due soci (con alla testa l’attuale vertice di Lucent) e gli azionisti di Alcatel deterranno il 60% del capitale della nuova società. Le sinergie dovrebbero portare a economie di 0,60 euro per azione da qui a tre anni (ante imposte). Questa fusione – che si inquadra nella serie di avvicinamenti tra operatori telecom che tentano di razionalizzare i costi e di aumentare la forza di negoziazione nei confronti dei gruppi di attrezzature – permetterà al gruppo di affrontare meglio la concorrenza, soprattutto asiatica. Le sue finanze però saranno rese più fragili dall’elevato indebitamento di Lucent; inoltre, mentre la nuova entità effettuerà ristrutturazioni e aggiustamenti tecnologici, la concorrenza e la tecnologia avanzeranno. Alziamo comunque le nostre stime sull’utile per azione 2007 da 0,70 a 0,75 euro.

condividi questo articolo