Analisi
In breve 11 anni fa - venerdì 21 aprile 2006
Ecco le novità più interessanti della settimana per le società della nostra selezione.

Prezzi al 20/04/06

AUTOSTRADE (22,48 euro)
Insieme a Sias, ha ottenuto dall’Autorità Antitrust europea l’approvazione per l’acquisizione del gestore cileno Sociedad Concessionaria Costanera Norte. Vendere.

CAPITALIA (7,04 euro)
In risposta al management di Banca Intesa, che torna a prospettare l’ipotesi di fusione tra i due gruppi, il management di Capitalia frena dichiarando che non ci sono progetti allo studio. Mantenere.

COCA-COLA (41,81 dollari)
L’utile per azione del 1° trimestre è salito del 4%, ma la crescita dei volumi in Nord America e Europa è fiacca. Il rialzo del dividendo trimestrale (+11%) non basta a ridare piena fiducia nella capacità di garantire una crescita degli utili duratura e tale da giustificare un acquisto. Il titolo è però correttamente valutato. Mantenere.

FIAT (10,90 euro)
Nel mese di marzo ha aumentato la quota di mercato in Europa. Il rialzo del titolo è anche legato alle dichiarazioni del management, secondo il quale gli obiettivi di redditività 2006 per il comparto auto potrebbero essere rialzati. Mantenere.

FONDIARIA-SAI (32,84 euro)
L’Antitrust ha dato il via libera all’acquisto di Liguria Assicurazioni. Mantenere.

MEDIASET (10,21 euro)
Ha raggiunto un accordo con Vodafone per sviluppare il lancio in Italia della televisione digitale terrestre in modalità DVBH (tv via telefonino). Mantenere.

PEUGEOT (50,40 euro)
Intende chiudere nel 2007 gli impianti produttivi inglesi, meno produttivi rispetto al resto del gruppo. Acquistare.

PHILIPS (27,46 euro)
Risultati in chiaroscuro per il 1° trimestre: il fatturato è aumentato del 10% grazie alla buona tenuta delle vendite della divisione semiconduttori, ma la redditività globale del gruppo delude. Vendere.

UNICREDIT (5,94 euro)
Tramite Bank Austria ha ceduto la croata Splitska Banka a Société Générale. Nel frattempo, ha siglato formalmente l’accordo raggiunto con il Governo polacco. Acquistare.

 

condividi questo articolo