Analisi
It Holding 11 anni fa - venerdì 21 aprile 2006
Utile industriale +3,9%

Utile industriale +3,9%

Prezzo al momento dell'analisi (20/4/06): 1,69 EUR

Orfana del settore occhiali, ceduto nell'ottobre 2004, la società ha chiuso il 2005 con un utile industriale in crescita, ma l'elevato costo degli interessi da pagare porta in rosso i risultati finali. Azione molto cara.
>Vendere

IT Holding ha chiuso il 2005 con un fatturato che, se non si tiene conto delle minori vendite derivanti dalla cessione del settore occhiali, è cresciuto del 3,5% rispetto al 2004. Questo risultato non è dovuto tanto alla crescita (modesta) in Italia, Europa e America che insieme pesano per l'86% del fatturato, ma agli eccellenti risultati in estremo Oriente e Giappone (+14,8%) oltre che negli altri Paesi del mondo (+30,8%). Le ricadute sugli utili industriali sono positive: crescono del 3,9% quelli prima degli ammortamenti, e sono più che triplicati quelli  dopo gli ammortamenti (che però sono assai modesti, 0,03 euro per azione). Restano alti i costi degli interessi passivi che, anzi, salgono del 22% portando il risultato finale in rosso per 0,08 euro per azione. Se non si tiene conto dei proventi una tantum di 0,1 euro per azione ottenuti nel 2004 per la cessione di attività, questo risultato pur negativo presenta tuttavia un miglioramento che ci porta a stimare per il futuro un risultato in utile, se non già nel 2006 (dove ci attendiamo ancora una piccola perdita di 0,02 euro per azione), almeno nell’anno successivo. Ai prezzi attuali il titolo risulta comunque molto caro.

condividi questo articolo