Analisi
L'Espresso 12 anni fa - venerdì 28 aprile 2006
Bene il primo trimestre 2006

Bene il primo trimestre 2006

Prezzo al momento dell'analisi (27/04/06): 4,40 EUR

Risultati del primo trimestre positivi ma il linea con le nostre attese; lasciamo perciò invariate le nostre stime sull’utile 2006 e 2007 (rispettivamente 0,27 e 0,30 euro per azione). Il titolo rimane caro.
>Vendere

Come nelle attese, il gruppo editoriale L’Espresso chiude brillantemente il 1° trimestre 2006 con risultati in crescita. Le vendite sono aumentate del 9,7%, grazie ai ricavi pubblicitari (+8,7%) che segnano finalmente una ripresa, soprattutto per le radio (+14,3%) e internet (+72,2%). Al progresso dei ricavi hanno contribuito anche le maggiori diffusioni, sia per Repubblica (+2,4%) sia per L’Espresso. Anche se sono cessati i contributi pubblici per la carta (pari a 0,01 euro per azione nel primo trimestre 2005) la crescita dei ricavi si è comunque riflessa in un miglioramento della redditività. L’utile industriale è infatti aumentato del 3,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso esercizio, mentre l’utile netto si attesta a 0,06 euro per azione (+20,3%) grazie anche a una migliore gestione fiscale. A livello strategico, non ci sono novità particolari anche perché il gruppo è in questi giorni impegnato con importanti cambiamenti al vertice, che portano per ora a rinviare manovre troppo aggressive. L’impegno del gruppo, tuttavia, appare quello di orientarsi sempre più verso le proposte multimediali, che permettono di sfruttare le sinergie tra i diversi canali di comunicazione.

condividi questo articolo