Analisi
Nestlé 12 anni fa - venerdì 28 aprile 2006
Primo trimestre positivo

Primo trimestre positivo

Prezzo al momento dell'analisi (27/04/06): 381,50 CHF

Il fatto che Nestlé abbia iniziato bene l’anno premia il rigore nella gestione del gruppo; il management conferma inoltre gli obiettivi per il 2006. Al prezzo attuale l’azione è correttamente valutata.
>Mantenere

Nel primo trimestre Nestlé (NESN.VX) ha realizzato una crescita interna del 14,1%. Un risultato che, tuttavia, va relativizzato sia perché, senza i favorevoli effetti di cambio (soprattutto nei confronti del dollaro), questo progresso si limita al 6,7%, sia perché il primo trimestre 2005 era stato piuttosto debole. Siamo comunque soddisfatti di questo dato, che supera in ogni caso l’obiettivo annuo del gruppo (pari a una crescita compresa tra il 5 e il 6%) e che mostra come gli aumenti dei prezzi, resi possibili dall’apprezzamento del pubblico per i prodotti Nestlé, abbiano compensato, almeno in parte, i rincari delle materie prime. L’Europa (+2,8%) esce dal torpore, mentre gli Usa (dove il gruppo si è rafforzato molto) e i Paesi emergenti sono in gran forma. A livello di attività si sono distinte soprattutto le bevande (acque e caffè solubile) che sono cresciute del 9,7%. Il management conta su un rigoroso controllo delle spese di gestione per migliorare ulteriormente la redditività durante l’anno, mentre il piano di acquisto di azioni attualmente in corso contribuirà alla crescita dell’utile per azione, che stimiamo a 22,3 franchi svizzeri nel 2006 e 24,1 franchi svizzeri nel 2007.

condividi questo articolo