Analisi
Schnitzer Steel 12 anni fa - giovedì 20 aprile 2006
Redditività sotto pressione

Redditività sotto pressione

Prezzo al momento dell'analisi (19/04/2006): 40,75 dollari

I risultati del secondo trimestre ci inducono a ridurre le stime di utili. Visti i segnali di ripresa sui mercati esteri, il trimestre in corso potrebbe però riservare delle belle sorprese. L’azione è correttamente valutata.
> Mantenere

Nel secondo trimestre (l’esercizio termina il 31 agosto) il fatturato di Schnitzer Steel Industries (SSI; SCHN.O) ha superato nettamente le nostre attese, grazie a un mercato dell’acciaio relativamente sostenuto. Le vendite di acciaio riciclato a base di metalli ferrosi (80% delle vendite di acciaio riciclato di SSI) hanno superato dell’8% le nostre attese, non solo per una crescita dei volumi superiore alle attese, ma anche per il calo più lento del previsto dei prezzi di vendita. In forte progresso anche le vendite di acciaio finito (+34% annuo) grazie soprattutto all’aumento dei prezzi. La redditività di SSI non è però migliorata. L’integrazione di GreenLeaf continua infatti a pesare sulla redditività della divisione pezzi di ricambio per auto, penalizzata anche dall’aumento dei prezzi di acquisto dei veicoli da rottamare. Infine SSI ha sofferto della forte dipendenza dalle esportazioni (70% delle vendite di acciaio riciclato): i prezzi dell’acciaio riciclato esportato hanno infatti continuato a scendere più velocemente di quelli a cui SSI compra il rottame negli Usa. I mercati esteri lanciano però segnali positivi: dal terzo trimestre costi di acquisto e prezzi di vendita dovrebbero secondo noi ritrovare un certo equilibrio.

condividi questo articolo