Analisi
Alitalia 11 anni fa - venerdì 26 maggio 2006
Primo trimestre peggiore delle attese

Primo trimestre peggiore delle attese

Prezzo al momento dell'analisi (25/05/2006): 0,77 euro

I conti trimestrali deludenti, le parole del ministro dei trasporti poco favorevoli all’attuale management, lo stop del consiglio di Stato all'acquisto di Volare hanno messo sotto pressione il titolo la scorsa settimana.
> Vendere

Ancora bufera per Alitalia che, pur con la ristrutturazione in corso, ha annunciato per il primo trimestre risultati inferiori alle attese (perdite ante imposte per 0,11 euro per azione contro 0,10 di un anno fa). A gettar benzina sul fuoco sono poi arrivate le parole del Ministro dei trasporti che vuole vedere chiaro nei risultati trimestrali del gruppo e eventualmente metter mano alla situazione (lo Stato ha il 49,9% della società). A sostegno del management è venuta la solidarietà di Air France (possibile sposa di Alitalia, se i conti verranno risanati) che ha sottolineato i tempi lunghi della ristrutturazione. Ciliegina sulla torta il Consiglio di Stato ha bloccato la contestata acquisizione di Volare, rispedendo le carte al Tar che dovrà decidere di nuovo. Sempre il Consiglio di Stato ha bloccato il ricorso di Alitalia per partecipare alla gara per i voli sulla Sardegna da cui era stata esclusa, avendo presentato domanda in ritardo. Non riteniamo probabile un cambio ai vertici del gruppo; nel frattempo la trimestrale ci spinge a rivedere al ribasso le stime per il 2006 portando le perdite da 0,05 a 0,15 euro per azione. Il pareggio dovrebbe essere raggiunto nel 2007.

 

condividi questo articolo