Analisi
Zapf Creation 11 anni fa - lunedì 15 maggio 2006
Perdite 2005 superiori alle attese

Perdite 2005 superiori alle attese

Prezzo al momento dell'analisi (12/05/06): 8,07 EUR

I risultati 2005 e le prospettive poco brillanti ci spingono ancora una volta a ridurre le nostre stime, che passano per il 2006 da un utile di 0,16 euro per azione ad una perdita di 0,30 euro per azione. L’azione è ormai cara.
>Vendere

L’andamento negativo del mercato dei giocattoli tradizionali continua a pesare sui conti di Zapf Creation (ZPFG.DE) – il leader europeo delle bambole (escludendo le bambole modelle) – che subisce nel 2005 una perdita di 3,64 euro per azione, più pesante delle attese. Gli oneri di ristrutturazione contabilizzati nel 2005 sono stati infatti maggiori del previsto e Zapf è stata, inoltre, costretta a rivedere al ribasso il valore delle scorte. Per il 2006 le prospettive non sono molto migliori: Zapf ha già annunciato un calo dell’attività compreso tra lo 0 e il 9%, segno che i nuovi prodotti lanciati quest’anno non avranno gli effetti sperati. In un contesto del mercato del giocattolo tradizionale sempre più difficile, tenendo conto della concorrenza asiatica e della preferenza dei ragazzi per i giochi elettronici, ci sembra che Zapf, che non riesce ancora a rilanciare l’attività, sia ancora molto lontana dall’uscita del tunnel. Senza contare che le pesanti perdite registrate nel 2005 hanno eroso a tal punto le finanze del gruppo che molto probabilmente quest’anno sarà costretto a lanciare un aumento di capitale, il che contribuirà a diluire il risultato per azione.

condividi questo articolo