Analisi
Banca Fideuram 11 anni fa - lunedì 19 giugno 2006
Aumenta il risparmio non gestito

Aumenta il risparmio non gestito

Prezzo al momento dell'analisi (16/06/06): 4,08 EUR

Il meno redditizio risparmio non gestito ha fatto la parte del leone nel mese di maggio. Ciò nonostante i conti del gruppo continuano a rimanere positivi. Il titolo è correttamente valutato.
>Mantenere

I dati sulla raccolta di Banca Fideuram nel mese di maggio mostrano un cambiamento di tendenza rispetto ai primi mesi dell’anno. La raccolta di capitali presso i clienti è infatti ancora positiva (i nuovi capitali versati hanno superato quelli prelevati) ma rispetto ai mesi precedenti è cambiata la loro “qualità”. Il primo trimestre 2006, infatti, aveva visto una prevalenza del risparmio gestito (fondi comuni, gestioni patrimoniali, assicurazioni) a scapito del risparmio non gestito (titoli e conti correnti). Aprile aveva già dato segnali di cambiamento con un andamento piuttosto piatto in entrambi i comparti, mentre a maggio la situazione si è rovesciata: il risparmio non gestito prevale nettamente e il risparmio gestito segna una raccolta negativa. Il passaggio dal risparmio gestito (più redditizio) al risparmio non gestito potrebbe ripercuotersi sui conti del gruppo, che nel primo trimestre dell’anno erano comunque risultati in buona salute. Il periodo gennaio-marzo si è infatti chiuso con un utile di 0,07 euro per azione, in crescita del 16,6% rispetto allo stesso periodo del 2005. Stimiamo utili di 0,26 euro per azione per l’intero 2006 e utili di 0,28 euro per azione per il 2007.

condividi questo articolo