Analisi
Finmeccanica 12 anni fa - giovedì 1 giugno 2006
Continua la crescita

Continua la crescita

Prezzo al momento dell'analisi (31/05/06): 17,96 EUR

Sulla base dei risultati della prima trimestrale e tenendo conto della plusvalenza derivante dalla vendita di Ansaldo Sts, stimiamo un utile per azione pari a 1,97 euro nel 2006. Il titolo resta caro.
>Vendere

È la crescita degli ordini il dato che più piace del primo trimestre 2006 di Finmeccanica: rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, il valore sale infatti del 39%, portando il portafoglio ordini complessivo a un livello tale da garantire sin da ora circa 3 anni d’attività del gruppo. Il fatturato risulta in crescita del 27% rispetto ai primi tre mesi del 2005, trainato dalle divisioni aeronautica e elettronica per la difesa (differenza influenzata però dagli accordi con l’inglese Bae Systems siglati a aprile 2005), mentre l’utile industriale prima degli oneri finanziari – comunque in calo – e delle tasse si attesta al 3,6% del fatturato rispetto al 3,5% del primo trimestre 2005. Inoltre Finmeccanica nel 2006 ha già siglato importanti accordi tra cui vanno segnalati quelli con la Sloane Helicopters, che rafforza la posizione della società nel settore degli elicotteri civili in Gran Bretagna, e quelli con Rolls Royce nel campo dell’aeronautica militare che potrebbero spianare la strada all’assegnazione di altre commesse nell’importante mercato americano. Per questo motivo riteniamo credibili gli obiettivi di crescita del 2006: +10% il fatturato e +14,5% l’utile industriale ante oneri finanziari e tasse.

condividi questo articolo