Analisi
Alcatel 11 anni fa - lunedì 17 luglio 2006
Ombre sull'americana Lucent

Ombre sull’americana Lucent

Prezzo al momento dell'analisi (14/07/06): 8,85 EUR

L’allarme lanciato sui risultati di Lucent e le prospettive poco chiare del nuovo gruppo, sia a livello di ricavi sia di redditività, non sono affatto rassicuranti. A questi prezzi, l’azione resta cara.
>Vendere

L’americana Lucent, che entro la fine del 2006 dovrebbe fondere le sue attività con quelle di Alcatel (CGEP.PA), ha lanciato un allarme sui propri utili futuri, attendendosi nel secondo trimestre del 2006 un calo delle vendite del 13% rispetto allo stesso periodo del 2005. Un crollo imputabile, secondo il management di Lucent, al rallentamento delle spese da parte degli operatori americani di telefonia mobile e al calo delle vendite sul mercato cinese. Dal canto suo, invece, il management di Alcatel ha confermato le previsioni sui risultati trimestrali del gruppo francese e ha cercato di rassicurare gli investitori sull’avanzamento della fusione e sui benefici attesi in termini di maggiori utili (0,60 euro per azione ante imposte all’anno da qui a 3 anni). Noi restiamo tuttavia più prudenti sul futuro del nuovo gruppo. Da un lato, il calo delle vendite di Lucent potrebbe essere espressione di una sfiducia da parte del mercato nei confronti della fusione, mentre, dall’altro, dopo un cattivo primo trimestre e malgrado gi sforzi di ristrutturazione, i margini di guadagno di Alcatel non decollano a causa della concorrenza asiatica. Stimiamo un utile per azione di 0,64 euro per il 2006 e di 0,85 euro per il 2007.

condividi questo articolo