Analisi
Fastweb 11 anni fa - venerdì 21 luglio 2006
Dati semestrali confermano le attese

Dati semestrali confermano le attese

Prezzo al momento dell'analisi (20/07/2006): 31,78 euro

I risultati preliminari della prima metà del 2006 sono in linea con le previsioni. Sebbene i principali dati di bilancio siano in crescita rispetto ai valori del primo semestre dell’anno scorso, l’azione rimane molto cara.
> Vendere

Il titolo Fastweb è rimasto sotto i riflettori per buona parte del mese di luglio. Le sue quotazioni sono state scosse dalla diffusione di voci di un possibile accordo con Tiscali. Voci, tra l’altro, prontamente smentite dai vertici delle due società. I risultati preliminari riguardanti il primo semestre del 2006, diffusi la scorsa settimana, sono incoraggianti. Il numero di abbonati è ora di 874.000, di cui 160.000 acquisiti nella prima metà di quest’anno, con un incremento del 57% rispetto allo stesso periodo del 2005. Anche i ricavi consolidati sono in aumento (+37% rispetto ai primi sei mesi dell’anno scorso), sebbene nel secondo trimestre 2006 l’incremento sia stato più fiacco (ai nuovi clienti sono stati concessi sconti di accesso ai servizi). Rimangono, però, elementi di criticità rappresentati dalla scarsa liquidità (l’aumento di capitale del 2005 è stato interamente speso), dall’esigenza di onorare una maxi cedola su un prestito obbligazionario in scadenza e dagli ingenti oneri finanziari derivanti dall’elevato grado di indebitamento. Per l’utile bisognerà aspettare almeno il 2007; per quest’anno stimiamo invece ancora una perdita per azione di 0,82 euro.

condividi questo articolo