Analisi
Time Warner 12 anni fa - martedì 18 luglio 2006
Novità in vista per AOL?

Novità in vista per AOL?

Prezzo al momento dell'analisi (17/07/2006): 15,77 USD

Il piano di riorganizzazione di AOL, se verrà ufficialmente confermato, offrirà delle prospettive a un’attività oggi in crisi. Il piano non rappresenterà tuttavia un toccasana. L’azione è correttamente valutata.
> Mantenere

Finalmente ci dovrebbero essere dei cambiamenti in vista per AOL, la divisione internet che rappresenta circa il 20% dell’utile industriale di Time Warner (TWX.N). Da una parte, le controllate non strategiche di AOL, soprattutto europee, stanno per essere vendute. Dall’altra, il management avrebbe deciso di reagire alla perdita, finora inarrestabile, degli abbonati negli Usa. Secondo alcune fonti interne non ufficiali, il nuovo responsabile di AOL vorrebbe proporre un rimedio drastico: rendere gratuiti dei servizi online (l’e-mail, finora a pagamento nel caso di AOL, programmi di sicurezza). Una mossa che, nonostante le ovvie perdite di incassi, non dovrebbe avere un grosso impatto sul risultato industriale grazie a tagli ai costi (nel marketing) e a entrate pubblicitarie maggiori (si parla di una crescita annua del 25-30%) e più redditizie (atteso un margine del 42% nel 2009 contro il 17% attuale). I servizi gratuiti dovrebbero infatti attirare più internauti. Per centrare questi ambiziosi obiettivi il management di Time Warner dovrà dimostrarsi all’altezza e sarà necessaria anche una dose di fortuna. Il passaggio al gratuito è sempre delicato, tanto più quando è difficile ritornare indietro in caso di problemi.   

condividi questo articolo