Analisi
Tiscali 12 anni fa - lunedì 10 luglio 2006
Smentite voci cessione attività UK

Smentite voci cessione attività UK

Prezzo al momento dell'analisi (07/07/06): 2,44 EUR

Il 2006 potrebbe essere l’anno della svolta, con un nuovo piano strategico focalizzato sulla riduzione dei debiti. L’azione, molto cara, è volatile e in preda più a voci di mercato che all’evoluzione dei conti.
>Vendere

La presentazione del piano strategico 2006/08 continua a slittare, probabilmente per incomprensioni tra il management societario e i principali azionisti. L’aumento di capitale deliberato nel corso dell’assemblea straordinaria del 22 giugno scorso è stato deciso per onorare un prestito obbligazionario in scadenza. Rimangono comunque i vincoli derivanti da un elevato indebitamento a breve termine che soffoca la società e le impedisce piani di sviluppo a lungo raggio. A questo si aggiunge l’obbligo di chiusura del servizio Juke Box (che permetteva di ascoltare legalmente milioni di pezzi musicali) come richiesto a più riprese dalle case discografiche. La scorsa settimana il titolo è stato caratterizzato da una volatilità elevata che l’ha portato a guadagnare oltre il 9% in una seduta e alla sospensione per eccesso di rialzo in seguito alla diffusione di voci di una possibile cessione dell’attività inglese. La notizia è stata tuttavia prontamente smentita dal management della società. In attesa della pubblicazione del nuovo piano, allo stato attuale riteniamo di non dover modificare le nostre stime: perdita di 0,19 euro per azione nel 2006 e 0,07 euro per azione nel 2007.

condividi questo articolo