Analisi
AstraZeneca 11 anni fa - venerdì 4 agosto 2006
La prudenza rimane d’obbligo. Buoni risultati trimestrali e delle speranze per i prodotti faro. Ma, considerando l’integrazione di una società recentemente acquisita e la minaccia dei farmaci generici, le previsioni rimangono non variano. Il titolo è correttamente valutato.
 
 
 
 

Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

Voglio accedere a questo contenuto!