Analisi
Italcementi 11 anni fa - lunedì 11 settembre 2006
Positivo il primo semestre

Positivo il primo semestre

Prezzo al momento dell'analisi (08/09/06): 20,1 EUR

L’aumento dei prezzi delle materie prime non fa paura a Italcementi che chiude il 1° semestre 2006 con buoni risultati. Stimiamo un utile per azione di 1,54 euro nel 2006 e di 2,07 euro nel 2007. Titolo caro.
>Vendere

La richiesta di cemento e di materiali da costruzione nel mondo è ancora grande e i risultati di Italcementi dei primi sei mesi del 2006 ne hanno beneficiato. Un periodo dell’anno, quello primaverile, di solito favorevole per condizioni meteorologiche e che in più quest’anno ha visto la ripresa dei consumi in Europa. Francia, Belgio e Spagna trainano le vendite nell’Europa occidentale di cemento e calcestruzzo, mentre dopo un lungo periodo di stagnazione, conseguente al boom di costruzioni per le Olimpiadi, la Grecia ha ripreso a acquistare materiali da costruzione. Ma è l’Europa dell’Est, soprattutto la Bulgaria, a trainare le vendite grazie a grandi progetti residenziali e di infrastrutture. Forte la domanda di materiali da costruzione per l’edilizia turistica in Egitto e in Turchia. Le vendite di gruppo nei primi 6 mesi del 2006 sono aumentate del 21,4% rispetto allo stesso periodo del 2005 e, anche se i prezzi sul mercato mondiale sono da tempo stabili, mentre il costo delle materie prime è in costante crescita, i margini sono migliorati, permettendo a Italcementi di incrementare l’utile netto semestrale dell’11,7% rispetto allo stesso periodo del 2005.

condividi questo articolo