Analisi
In breve 11 anni fa - lunedì 9 ottobre 2006
Le principali novità in pillole sui titoli della nostra selezione.

Variazioni settimanali su prezzi al 06/10/2006

ALITALIA (+0,7%)
Un documento consegnato dal management alla Commissione trasporti della Camera attesta che nel contesto attuale Alitalia non è in grado di generare redditività per il capitale investito. Un’ulteriore riprova del fatto che, in assenza di interventi significativi, il gruppo continuerà a distruggere risorse anziché generarne. Vendere.

ENEL (+0,1%)
Sta progettando investimenti per 900 milioni di euro per un impianto in Bulgaria. Mantenere.

ENI (+0,3%)
Dopo il ribasso del prezzo del petrolio e la conseguente flessione del titolo in Borsa, l’azione è diventata conveniente. Nei prossimi giorni dovrebbero inoltre essere pubblicati i dettagli dell’accordo siglato a settembre con il gigante russo Gazprom. Il nostro consiglio passa a acquistare.

FIAT (+1,8%)
Le immatricolazioni in Italia a settembre sono in calo del 3,24%, ma Fiat continua a registrare progressi (+5,9%). Mantenere.

GENERALI (+1,7%)
Si è concluso il trasferimento del 65,5% di Toro dal gruppo De Agostini. Mantenere.

PIRELLI REAL ESTATE (+5,6%)
Spazio Investment NV, partecipata al 35% da Pirelli RE, sarà quotata al mercato AIM di Londra. Nel frattempo il gruppo ha siglato un accordo vincolante per acquisire il 96,8% di Deutsche Grundvermögen, una delle principali società immobiliari in Germania. Vendere.

TERNA (+0,2%)
Ha fissato l’intervallo di prezzo e le modalità dell’offerta per la quotazione della controllata Terna Participaões sulla Borsa brasiliana. Mantenere.

TOD'S (+4,7%)
Si attende una crescita del 13-15% per il fatturato 2006 grazie al contributo dell’area asiatica. Vendere.

condividi questo articolo