Analisi
Benetton 11 anni fa - lunedì 20 novembre 2006
Si dimette l'amministratore delegato

Si dimette l'amministratore delegato

Prezzo al momento dell'analisi (17/11/06): 14 EUR

Il titolo ha sofferto dopo le dimissioni dell'amministratore delegato che ha concluso il suo lavoro triennale di ristrutturazione, ma ha ammesso divergenze con la proprietà sul piano di espansione all'estero. Titolo caro.
>Vendere

La notizia delle dimissioni dell'amministratore delegato (che però rimarrà a far parte dei vertici aziendali), unita a quella delle dimissioni (per motivi personali) del direttore finanziario, ha fatto passare in secondo piano i risultati dei primi 9 mesi dell'anno che vedono la società proseguire il cammino di crescita. Rispetto ai primi 9 mesi del 2005 il fatturato è salito del 6,5%, così come sono saliti del 6,5% gli utili che si sono attestati a 0,52 euro per azione, mantenendo invariata la loro incidenza (6,9%) sui ricavi. A dare una mano a questo risultato sono stati l'attività in Turchia iniziata a maggio (ma siamo nell'ordine degli 8 centesimi per azione) e la crescita delle vendite realizzate nei negozi in gestione diretta. Bene i mercati del bacino del Mediterraneo, dell'Est Europa, di Cina e India. Per fine anno Benetton si attende una crescita di ricavi e utili intorno all'8%. È un risultato positivo, ma inferiore a quello di altre società italiane del settore abbigliamento che, avendo imboccato la via del lusso, riescono a spuntare margini e tassi di crescita più elevati. Alziamo lievemente le nostre stime sull’utile a 0,68 euro per azione nel 2006 e manteniamo a 0,74 euro quelle per il 2007.

condividi questo articolo