Analisi
In breve 11 anni fa - lunedì 20 novembre 2006
Ecco tutte le altre notizie più importanti della settimana per le società della nostra selezione.

Variazioni settimanali su prezzi al 17/11/06

Beghelli (-0,6%)
I risultati trimestrali superiori alle attese ci hanno portato a rivedere al rialzo le stime sull’utile 2006 a 0,045 euro per azione. Il titolo è ora correttamente valutato, il consiglio passa a mantenere.

CIR (-0,4%)
Ha raggiunto un accordo preliminare per acquisire il 45% della britannica Oakwood Financial Investments, specializzata nel settore dei finanziamenti alla clientela retail. Vendere.

FONDIARIA - SAI (-1,2%)
Ha intrapreso dei colloqui con i francesi di Crédit Agricole per un eventuale accordo di bancassicurazione. Mantenere.

IFIL (-2,1%)
Ha registrato un calo del 70% negli utili dei primi nove mesi dell’anno a causa dei guadagni straordinari che avevano caratterizzato il 2005. I risultati 2007 e 2008 sono però previsti in crescita grazie alla ripresa di Fiat. Mantenere.

LADBROKES (-5,5%)
Il gruppo ha fatto il punto sull’attività nei primi dieci mesi dell’anno. Le indicazioni fornite sono deludenti, spingendoci a rivedere al ribasso le nostre stime. Il titolo è ora correttamente valutato, il consiglio passa perciò a mantenere.

MONTE PASCHI (-1,1%)
Il management ha dichiarato di essere disponibile a eventuali aggregazioni; quanto a Mps Vita, il gruppo conta di mantenerne il controllo ma potrebbe cederne fino al 50% nel 2007. Mantenere.

UNICREDIT (+1,1%)
Hvb, controllata tedesca di Unicredit, ha annunciato di voler cedere il 2,7% di Munich Re, riducendo così al 2,2% la sua partecipazione nella società. Nel frattempo ha preso il via il processo di fusione delle polacche Bank Pekao e BPH. Infine, i conti trimestrali del gruppo vedono un utile dei primi nove mesi dell’anno in crescita sì del 45%, ma in linea con le nostre attese (invariate dunque le nostre stime 2006 e 2007). Acquistare.

condividi questo articolo