Analisi
Mediobanca 11 anni fa - lunedì 6 novembre 2006
Accelera al traino della Ferrari

Accelera al traino della Ferrari

Prezzo al momento dell'analisi (3/11/06):18,29 EUR

I ricavi straordinari dalla vendita di Ferrari trascinano al rialzo i conti del trimestre. Per l’esercizio 2006/2007 alziamo le stime sull’utile a 1,22 euro per azione (1,20 nel 2007/2008). Il titolo è ora correttamente valutato.
>Mantenere

Mediobanca archivia il 1° trimestre  2006/2007 (la società chiude i conti al 30 giugno) con un utile di 0,45 euro per azione, +13% rispetto allo stesso trimestre dell’esercizio precedente. Un contributo fondamentale è arrivato dalla vendita di circa un terzo del capitale di Ferrari che ha comportato guadagni straordinari pari a 0,16 euro per azione, superiori a quelli registrati nello scorso esercizio con la vendita di Ciment Français (0,14 euro per azione). Al di là di questo elemento non ricorrente, comunque, tutti e quattro i settori di attività si sono ben comportati, portandoci ad alzare le stime per l’intero anno. Nella banca d’affari il gruppo ha aumentato del 10% l’utile (i ricavi Ferrari hanno compensato il calo del resto del comparto). Nel portafoglio d’investimento l’utile è aumentato del 21% grazie alla rivalutazione della quota in Generali. Nella banca al dettaglio (credito al consumo, mutui ipotecari, leasing), che il gruppo esercita tramite Compass, l’utile è aumentato del 7%. Infine nel private banking (gestione patrimoniale personalizzata per clientela con patrimoni elevati), che il gruppo esercita tramite Compagnie Monégasque de Banque e Banca Esperia, l’utile è aumentato dell’8%.

condividi questo articolo