Analisi
Zapf Creation 11 anni fa - mercoledì 22 novembre 2006
Primi effetti della ristrutturazione

Primi effetti della ristrutturazione

Prezzo al momento dell'analisi (21/11/2006): 8,90 euro

Il piano di ristrutturazione comincia a dare risultati e l’alleanza con MGA dovrebbe permettere il rilancio dell’attività. Rialziamo quindi le nostre stime su risultati di Zapf nel 2006 e 2007. L’azione resta però cara.
> Vendere

L’offerta di NAMCO Bandaï su Zapf (ZPFG.DE), il leader europeo delle bambole tradizionali, non è andata in porto, ma a agosto Zapf ha concluso un’alleanza strategica con l’americana MGA Entertainment (proprietaria del marchio Bratz, grande concorrente di Barbie). Secondo questo accordo Zapf venderà i prodotti di MGA sui principali mercati europei e MGA distribuirà, in esclusiva, quelli di Zapf negli Usa. Questa partnership con MGA dovrebbe rilanciare i prodotti di Zapf, ridando ossigeno alle vendite a partire dal prossimo anno. Nell’attesa Zapf continua la ristrutturazione, che le ha già consentito di chiudere il terzo trimestre con un utile industriale stabile (a 1,11 euro per azione) nonostante il calo (-13%) delle vendite. Grazie a questi miglioramenti, alziamo le stime sui risultati correnti di Zapf stimando per il 2006 una perdita di 0,12 euro per azione (non più di 0,30 euro) e per il 2007 un utile per azione di 0,43 euro (e non più di 0,32 euro). A medio termine Zapf conta su un margine industriale (rapporto tra utili industriali e fatturato) di almeno il 10% (contro il 2,6% da noi stimato per il 2006); un obiettivo che potrebbe secondo noi essere centrato entro il 2009.

condividi questo articolo