Analisi
American Ecology 11 anni fa - venerdì 22 dicembre 2006
Prospettive 2007 piuttosto deludenti

Prospettive 2007 piuttosto deludenti

Prezzo al momento dell'analisi (21/12/06): 18,10 USD

Il pessimismo del management per il prossimo anno ci ha spinto a ridurre le nostre stime sull’utile per gli anni 2006 e 2007. Restiamo comunque ottimisti per il lungo termine e l’azione resta conveniente.
>Acquistare

Le prospettive annunciate da American Ecology (ECOL.O) per il prossimo anno, con una crescita dell’utile per azione compresa tra l’8 e il 13%, non hanno entusiasmato i mercati finanziari che si attendevano obiettivi più importanti. Anche secondo noi queste previsioni sono molto caute e riteniamo che siano dovute all’incertezza sull’ottenimento di importanti contratti per la pulizia di alcuni grossi siti. Se infatti i contratti a lungo termine con imprese industriali (tra cui quello di quattro anni con la società di gestione di rifiuti Philip Services per il trattamento dei rifiuti generati da varie fabbriche del colosso Boeing) assicurano al gruppo ricavi regolari pari al 50% del fatturato, il resto delle vendite deriva dai contratti di pulizia di siti conclusi con enti statali: commesse, queste ultime, che fanno bene ai conti della società, perché hanno costi contenuti, ma che sono per loro natura molto volatili. Anche se restiamo fiduciosi sulla capacità di ottenimento di commesse sul lungo termine da parte del gruppo, visto il pessimismo del management abbassiamo le nostre stime sull’utile per azione da 0,97 a 0,90 dollari per il 2006 e da 1,20 a 1,08 dollari per il 2007.

condividi questo articolo