Analisi
Disney 11 anni fa - venerdì 22 dicembre 2006
La crescita dei profitti rallenterà

La crescita dei profitti rallenterà

Prezzo al momento dell'analisi (21/12/06): 34,54 USD

L’esercizio 2005/06 (terminato il 30 settembre) è stato migliore delle attese anche se pensiamo che la crescita futura del gruppo non potrà mantenersi ai ritmi di quest’anno. L’azione resta correttamente valutata.
>Mantenere

Disney (DIS.N) ha chiuso l’esercizio 2005/2006 meglio del previsto: l’utile per azione è salito a 1,64 dollari (contro 1,42 dollari da noi attesi), che rappresenta il 34,4% rispetto all’anno precedente. Tuttavia questa forte crescita iniziata nel 2003, e dovuta anche alla ripresa del canale televisivo ABC, è destinata inevitabilmente a frenare. Anche se Disney beneficerà dell’uscita di DVD legati a film di successo, nella TV via cavo i margini non solo sono già molto elevati, e hanno quindi scarsa possibilità di miglioramento, ma rischiano di risentire dell’aumento dei costi di programmazione soprattutto per gli eventi sportivi. Una crescita degli utili sarà quindi possibile solo attraverso un aumento del fatturato generato da un balzo degli abbonati e della pubblicità. C’è poi anche il rischio di un calo della fiducia dei consumatori americani, che implicherebbe una contrazione sia dei ricavi pubblicitari di ABC sia del fatturato dei parchi divertimento dove il numero di visitatori già segna un andamento fiacco. Infine, il gruppo risentirà di aliquote fiscali meno favorevoli che in passato e dei grossi investimenti per lo sviluppo di videogiochi. Stimiamo utili 2006/07 di 1,67 dollari per azione.

condividi questo articolo