Analisi
Cimpor 10 anni fa - lunedì 26 febbraio 2007
Ancora shopping all'estero

Ancora shopping all’estero

Prezzo al momento dell'analisi (23/02/07): 6,52 EUR

Cimpor continua a svilupparsi all’estero, puntando sulla Turchia e sull’Egitto. Dopo la forte salita in Borsa (+40% da inizio 2006 e +1,6% nell’ultima settimana), l’azione è diventata ora cara.
>Vendere

Cimpor (CPR.LS) continua a puntare sull’espansione internazionale: ha infatti acquisito il 99,7% di Yloaç, un cementificio turco che ha una capacità produttiva di 3,5 milioni di tonnellate (che dovrebbe salire a 4,8 milioni nel 2008) e che controlla il 6% del pimpante mercato locale (+14,5% la crescita media annua nell’ultimo triennio). Il gruppo ha inoltre lanciato un’offerta sull’egiziana Misr Qena. Se quest’operazione, condizionata all’ottenimento di almeno il 50% del capitale, andrà in porto, Cimpor (che già presidia l’8,8% di questo mercato tramite la società Amreyah) porterà la sua quota di mercato in Egitto a circa il 12,3%, mentre la sua capacità produttiva a livello mondiale raggiungerà i 29,6 milioni di tonnellate di cemento. Va però detto che il governo egiziano sembra non voler vendere il suo 40% e il prezzo di Borsa di Misr ha già superato quello d’offerta di Cimpor. In ogni caso, a prescindere dal successo dell’operazione, l’espansione internazionale permetterà al gruppo di reagire al momento sfavorevole del settore in Portogallo. In attesa della comunicazione dei risultati del 2006, alziamo le stime sull’utile per azione 2007 da 0,43 a 0,44 euro.

condividi questo articolo