Analisi
Fastweb 10 anni fa - lunedì 26 febbraio 2007
Presentati i risultati 2006

Presentati i risultati 2006

Prezzo al momento dell'analisi (23/02/07): 41,05 EUR

I risultati preliminari del 2006 mostrano che la società ha centrato gli obiettivi di fatturato e utile industriale, ma segnalano una situazione critica sulla parte finanziaria. L’azione è molto cara.
>Vendere

Il management di Fastweb ha confermato le attese relative sia al fatturato di fine 2006, cresciuto di quasi il 30% rispetto al 2005, sia all’utile industriale, a fine 2006 pari a 5,34 euro per azione e in crescita del 39% rispetto al 2005. Dai conti si evidenzia però una situazione critica sugli oneri finanziari che sono quasi raddoppiati rispetto al 2005 (80 milioni di euro a fine 2006 rispetto a 48,3 milioni di euro del 2005). Il risultato finale, al netto di ammortamenti e oneri finanziari, è una perdita di 1,55 euro per azione. A dispetto di ciò, il management ha comunque approvato la distribuzione, a ottobre 2007, di un dividendo di 3,77 euro per azione, attingendo dalla riserva di sovrapprezzo azioni. La società sta rinegoziando una grossa fetta di debito, e, mentre l’accordo commerciale con Sky procede, quello con Vodafone è fermo a causa dei problemi legati alla portabilità del numero dal fisso al mobile. Il clima di incertezza è acutizzato dalle indagini riguardanti la regolarità degli adempimenti fiscali e su cui, tuttavia, il management si dichiara sereno. Alla luce di quanto visto, abbassiamo le nostre stime sull’utile per azione a 0,18 euro per il 2007 e a 0,41 euro per il 2008.

condividi questo articolo