Analisi
Banca Popolare di Milano 10 anni fa - lunedì 2 aprile 2007
Acquista il 29,9% di Anima Sgr

Acquista il 29,9% di Anima Sgr

Prezzo al momento dell'analisi (30/03/07):11,59 EUR

L’acquisto di una quota di Anima avrà effetti marginali sui conti 2007, ma è importante nell’ambito della riorganizzazione del gruppo in vista anche della possibile fusione con BPER. Correttamente valutata.
>Mantenere

L’acquisto del 29,9% di Anima da Banco Desio e da Koinè avrà effetti positivi, ma marginali, sui conti 2007 di Bpm. La sua importanza risiede però nella valenza strategica: Bpm sarà il primo azionista di Anima (Banco Desio avrà il 21,2% e Koinè il 18,9%) e, forte di questa posizione, potrebbe integrare Anima col proprio risparmio gestito. Il che è anche coerente con l’eventuale fusione con Banca Popolare Emilia Romagna (BPER) per la quale i due gruppi stanno trattando da inizio marzo. Lo scopo è infatti rafforzarsi a livello dimensionale per far fronte alla concorrenza che, anche tra le banche popolari, dopo anni di immobilismo ha visto integrazioni importanti. Dal punto di vista “industriale”, valutiamo positivamente la fusione anche se la struttura scelta (holding quotata più due sub-holding) non è la più efficiente; rimangono però le incognite del concambio e delle tensioni sindacali in Bpm. Intanto il 2006 si è chiuso con utili di 0,96 euro per azione (+53,9%) che beneficiano del miglioramento dell’attività ma anche di componenti straordinarie. Per il 2007, pur stimando ulteriori progressi nell’attività ordinaria, stimiamo utili di 0,87 euro per azione (1,04 nel 2008).

condividi questo articolo