Analisi
Bmw 11 anni fa - giovedì 24 maggio 2007
Deludenti risultati trimestrali

Deludenti risultati trimestrali 

Prezzo al momento dell'analisi (23/05/07): 49,37 EUR

Nonostante un deludente primo trimestre, Bmw dovrebbe riprendersi nel corso dell’anno. Il piano di rilancio delle vendite è comunque più che mai necessario. L’azione resta correttamente valutata.
>Mantenere

Nel primo trimestre 2007 i ricavi di Bmw (BMWG.DE) nell’attività auto sono cresciuti solo dell’1,7% e l’utile netto è calato del 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’utile per azione di tutto il gruppo (senza elementi straordinari) è così diminuito del 12%, penalizzato anche dalla ripresa dell’euro rispetto al dollaro e dai costi di lancio dei nuovi modelli. Questo risultato mediocre, e inferiore alle nostre attese, non dovrebbe però ripetersi nei prossimi trimestri quando, oltre al venir meno dei costi di lancio, l’attesa crescita delle vendite dovrebbe sostenere la redditività. Urge però un piano per reagire alla maggiore concorrenza. Ceduta Chrysler, Mercedes conta di tornare a imporsi sul segmento del lusso, dove però si posizioneranno anche Audi (alleata con Porsche) e Lexus (Toyota). Il piano strategico atteso nella seconda metà dell’anno dovrà quindi essere convincente. Tra le misure attese, un rafforzamento sui mercati non occidentali e una maggiore collaborazione con altri gruppi. Ci aspettiamo che vengano annunciate misure tese a un netto miglioramento dei margini. Infine, ci aspettiamo che il gruppo possa essere più generoso in fatto di dividendi.

condividi questo articolo