Analisi
Disney 11 anni fa - giovedì 24 maggio 2007
Trimestre positivo

Trimestre positivo

Prezzo al momento dell'analisi (23/05/07): 36,27 USD

Il risultato trimestrale è migliore del previsto, ma le modeste prospettive in alcune attività ci fanno rimanere cauti nelle nostre stime sugli utili del gruppo. A questi prezzi l’azione è correttamente valutata.
>Mantenere

Nel 2° trimestre (l’esercizio si chiude il 30 settembre) i risultati di Disney (DIS.N) hanno beneficiato dell’ottima salute delle attività di produzione cinematografica, il cui contributo all’utile industriale è cresciuto del 60% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Secondo noi questa divisione continuerà a segnare brillanti risultati anche nel resto dell’esercizio, contando anche sul terzo episodio della serie I pirati dei Caraibi. Il 2008 rischia però di essere più critico e tutto dipenderà dalla capacità del gruppo di produrre cartoni animati di successo. Per quanto riguarda le altre divisioni, i parchi a tema negli Usa (+19% il loro contributo ai risultati totali) beneficiano di tassi di frequentazione e spesa più elevati del previsto (il dollaro debole attira gli stranieri), mentre la traballante fiducia dei consumatori americani rischia di minacciare i ricavi pubblicitari delle attività televisive, soprattutto dopo il successo dei Dvd con cui si possono saltare gli intervalli pubblicitari. Restiamo quindi cauti. Alziamo a 1,85 dollari le stime sull’utile per azione di quest’anno, mentre, sulla base del piano d’acquisto d’azioni proprie, portiamo a 2,05 dollari le stime per l’anno prossimo.

condividi questo articolo