Analisi
E.ON 10 anni fa - venerdì 11 maggio 2007
Risultati trimestrali sopra le attese

Risultati trimestrali sopra le attese

Prezzo al momento dell'analisi (10/05/2007): 109,25 euro

In cambio del ritiro dell’offerta su Endesa, E.ON ottiene attività di qualità a prezzi ragionevoli. Il gruppo continuerà ora a puntare sull’espansione internazionale. Titolo correttamente valutato.
> Mantenere

Nonostante l’inverno mite, che ha pesato sulle vendite di elettricità e gas, e malgrado una normativa più severa in Germania, nel primo trimestre 2007 l’utile industriale di E.ON (EONG.DE) è cresciuto del 21%, un risultato migliore delle attese. Ottimo il contributo delle attività estere: nel Regno Unito, ad esempio, il gruppo ha beneficiato di costi di approvvigionamento di gas molto inferiori a quelli eccezionalmente elevati del primo trimestre 2006. Forte di questi risultati, il management conta ora per l’intero 2007 su una crescita del 10% nell’utile industriale; un livello in linea con le nostre attese. Manteniamo quindi le stime sull’utile corrente per azione a 8 euro per il 2007 e a 8,5 euro per il 2008. Il ritiro dell’Opa su Endesa non rappresenta necessariamente un insuccesso per il gruppo. Grazie agli accordi con Enel e Acciona, infatti, il gruppo tedesco otterrà, in cambio della rinuncia all’Opa, attività di qualità per circa 10 miliardi di euro in Spagna, Italia e Francia, mercati dove si rafforzerà considerevolmente. E.ON può infine contare su importanti liquidità: il management dovrebbe chiarire a breve se le somme saranno usate per altre acquisizioni o per ricompensare gli azionisti.

condividi questo articolo