Analisi
Michelin 11 anni fa - venerdì 4 maggio 2007
Ha iniziato bene l’anno

Ha iniziato bene l’anno

Prezzo al momento dell'analisi (03/05/2007): 93,90 euro

Sempre che i prezzi delle materie prime non si impennino, Michelin dovrebbe centrare i suoi obiettivi di redditività a medio termine. Ai prezzi attuali il titolo, che è caro, ne tiene però già largamente conto.
> Vendere

Michelin (MICP.PA) ha iniziato bene l’anno registrando nel primo trimestre un fatturato di 4,2 miliardi di euro, leggermente superiore alle attese e in crescita del 5,5% rispetto allo stesso periodo del 2006, nonostante gli sfavorevoli tassi di cambio. Un miglioramento reso possibile dall’importante crescita dei volumi di vendita (+4,9%), ma anche dall’aumento dei prezzi (+4,4%) che dimostra la capacità di Michelin di scaricare sui propri clienti il rincaro delle materie prime senza penalizzare le vendite. Una capacità, questa, che potrebbe essergli utile anche nel resto dell’anno. Infatti, anche se il management non si aspetta che i prezzi delle materie prime risalgano e quindi abbiano ripercussioni negative sui costi di produzione, le attuali tensioni su alcune materie prime come il caucciù naturale potrebbero portare a nuove salite dei prezzi. Intanto i buoni risultati trimestrali, insieme alle attese riduzioni dei costi, rendono comunque un po’ più credibili gli obiettivi di redditività del gruppo per il 2010. Manteniamo quindi invariate le nostre stime sull’utile per azione a 5,5 euro per il 2007 e a 6,4 euro per il 2008.

condividi questo articolo