Analisi
Pearson 11 anni fa - lunedì 14 maggio 2007
Un buon acquisto

Un buon acquisto

Prezzo al momento dell'analisi (11/05/07): 890,5 pence

L’acquisizione di due divisioni del concorrente Reed Elsevier permetterà a Pearson di rafforzarsi nella sua attività principale, l’editoria scolastica. Ai prezzi attuali l’azione resta conveniente.
>Acquistare

Mentre tutti si attendevano annunci su eventuali cessioni di attività non strategiche (come Financial Time o Penguin), a sorpresa la britannica Pearson (PSON.L) ha annunciato che acquisirà due divisioni – Harcourt Assessment e Harcourt International – della concorrente Reed Elsevier. Due attività che consentiranno a Pearson di rafforzarsi nella sua posizione di numero uno mondiale nell’editoria scolastica, divisione che rappresenta già oltre il 60% delle sue vendite. Giudichiamo positivamente quest’operazione, che evidenzia come il gruppo sia focalizzato soprattutto sullo sviluppo delle sue promettenti divisioni educative. Certo, in un primo tempo, l’operazione comporterà degli oneri di ristrutturazione. Il management dovrà infatti sforzarsi di migliorare la redditività di queste nuove attività (oggi è appena il 6%) per portarla in linea con quella delle altre divisioni della società (13%). Ma i ricavi aggiuntivi faranno in modo che l’acquisizione non pesi sui bilanci del 2007 e 2008 e cominci a contribuire positivamente agli utili del gruppo già a partire dal 2009. Per il momento manteniamo quindi le stime sull’utile per azione a 46,3 pence per il 2007 e a 50,8 pence per il 2008.

condividi questo articolo