Analisi
Bulgari 10 anni fa - lunedì 4 giugno 2007
Per espandersi guarda a Est

Per espandersi guarda a Est

Prezzo al momento dell'analisi (01/06/2007): 11,86 euro

Bulgari ha annunciato l'ingresso di un nuovo socio di maggioranza nel fondo Opera, dove manterrà solo una quota minoritaria. Bulgari chiude così di fatto la sua avventura nel mondo dei fondi d’investimento.
> Vendere

Chiusa, di fatto, l’avventura nel mondo dei fondi d’investimento, Bulgari ha fatto intendere che nei prossimi anni intende concentrarsi soprattutto sulla sua attività di gioielliere (40% del fatturato) e orologiaio (29% del giro d'affari), continuando a sfruttare al meglio le potenzialità del suo marchio con profumi (20% delle vendite) e accessori. Particolare attenzione sarà data a Cina e India, che si mostrano tra i mercati più promettenti. In particolare i conti del 1° trimestre (chiuso con un utile in crescita del 31,5% rispetto allo stesso periodo del 2006) hanno mostrato la vivacità dei mercati orientali dove le vendite sono salite dell'86,3%: molto più che in Italia (+21,7%), Europa (+15,9%) e, soprattutto, Medio oriente (+7,8%), Usa (+3,4%) e Giappone (-7,2%). Una tendenza che dovrebbe mantenersi in futuro: in Cina la classe agiata (potenziale acquirente di Bulgari) cresce a ritmo sostenuto, mentre anche l'India potrebbe presto offrire piacevoli sorprese. La società si attende per il 2007 risultati in crescita tra l’8% e il 12%: riteniamo credibili queste stime e confermiamo per quest’anno le stime di un utile per azione di 0,5 euro che dovrebbe passare a 0,55 euro nel 2008.

condividi questo articolo