Analisi
TF1 10 anni fa - venerdì 1 giugno 2007
Strategia poco convincente

Strategia poco convincente

Prezzo al momento dell'analisi (31/05/2007): 26,44 euro

I risultati del primo trimestre sono solidi, ma al gruppo manca una strategia chiara. Inoltre, ai prezzi attuali, l’azione è secondo noi cara e sopravvaluta le prospettive del gruppo.
> Vendere

Nel primo trimestre 2007 l’utile per azione di TF1 (TFFP.PA) è cresciuto del 17% (0,41 euro), il fatturato del 6,4% e i ricavi pubblicitari del 6,1%. Questi dati vanno però relativizzati: i ricavi pubblicitari, ad esempio, hanno beneficiato dell’arrivo della pubblicità per la grande distribuzione, mentre altri suoi clienti, come le telecom o l’edizione musicale, hanno ridotto i bilanci pubblicitari. Quanto all’utile, ha profittato nel primo trimestre di un calo dei costi dei programmi (-2,5%), che però aumenteranno sull’intero anno (+3%). Sia per il 2007 sia per il 2008 stimiamo un utile per azione in crescita del 12% (rispettivamente 1,25 euro e 1,40 euro); un livello che non ci soddisfa. Nonostante la leadership in Francia (oltre il 30% dell’audience e il 55% dei ricavi pubblicitari), TF1 è infatti meno redditizia dei concorrenti soprattutto nelle attività in cui si è diversificata (catene tematiche, diritti audiovisivi; 1/3 del fatturato) e non è detto che il nuovo management sia più determinato nel ridurre i costi e/o nello sbarazzarsi delle attività meno promettenti, anche se certamente dovrà migliorare la qualità di alcuni programmi (come i serial) e rafforzarsi in campo multimediale.

condividi questo articolo