Analisi
General Motors 10 anni fa - lunedì 9 luglio 2007
Le prospettive restano positive

Le prospettive restano positive

Prezzo al momento dell'analisi (06/07/07): 36,49 USD

Nonostante i dati negativi sulle immatricolazioni di giugno, il titolo General Motors continua a registrare un rialzo di circa il 19% dall’inizio dell’anno. Titolo molto rischioso, ma ancora conveniente.
>Acquistare

Il rialzo dei prezzi di Borsa messo a segno a giugno da General Motors (GM.N) mostra che gli investitori credono che il gruppo possa migliorare ulteriormente la sua redditività: una speranza secondo noi fondata. Il recente accordo tra la controllata Delphi (componentistica auto) e il suo personale sul taglio dei costi non solo consente a Delphi di uscire dal fallimento, evento che avrebbe pregiudicato anche la ristrutturazione dell’intero gruppo, ma rende secondo noi più probabile anche un accordo tra il gruppo e i sindacati sui salari (le negoziazioni dovrebbero partire in luglio). L’accordo potrebbe esser di fatto finanziato grazie agli introiti dell’annunciata vendita delle attività di “trasmissione” e altre cessioni potrebbero comunque seguire nel corso dell’anno. A pesare sul titolo negli ultimi giorni ci sono state però le notizie, meno rassicuranti, in merito all’andamento delle vendite che, dopo il calo del 5,5% nel primo trimestre, sono scese addirittura del 20% in giugno. Una contrazione che, seppur in parte spiegabile con la prevista riduzione delle vendite destinate alle flotte aziendali e alla società di autonoleggio (segmenti poco redditizi), mostra le difficoltà del gruppo ad attrarre clienti.

condividi questo articolo