Analisi
Italcementi 10 anni fa - lunedì 2 luglio 2007
Sbarca in Cina

Sbarca in Cina

Prezzo al momento dell'analisi (29/06/07): 22,92 EUR

Negli scorsi giorni Italcementi ha acquistato la società Fuping Cement, riuscendo a entrare nel mercato cinese. Stimiamo un utile per azione di 2,53 euro nel 2007 e 2,71 euro nel 2008. Il titolo è caro.
>Vendere

Italcementi continua lo shopping in Asia. Dopo l’India, Paese in cui ha acquistato Zuari Cement nel maggio del 2006, e la Tailandia, in cui il gruppo opera già dal 1998 attraverso Asia Cement, la società ha comprato dalla società Zhejiang Guangyu il 100% di Fuping Cement, entrando così nel promettente mercato cinese. L’azienda europea apporterà esperienza e tecnologia, mentre la società cinese aprirà le porte di uno dei mercati più ambiti del pianeta e in cui è più difficile investire a causa della rigida burocrazia. Per il momento, data la limitata capacità produttiva dell’impianto più grande della società cinese, che comunque promette di essere raddoppiata entro la fine del 2008, questo nuovo acquisto non garantirà rilevanti aumenti dei ricavi di Italcementi nei prossimi due anni: per ora, quindi, non modifichiamo le stime per il 2007 e il 2008 relative alla società. La società cinese ha impianti produttivi e cave situati nella parte centro-settentrionale della Cina, una zona in cui l’urbanizzazione fino ad ora è andata a rilento; la relativa vicinanza a Pechino, zona in espansione a ritmi vertiginosi, rende comunque l’acquisizione interessante anche nell’immediato futuro.

condividi questo articolo