Analisi
Mabuchi Motor 10 anni fa - venerdì 7 settembre 2007
Rialzati gli obiettivi

Rialzati gli obiettivi

Prezzo al momento dell'analisi (06/09/2007): 7580 yen

I positivi risultati trimestrali hanno spinto il management ad alzare gli obiettivi per l’intero 2007. Anche noi rialziamo le nostre stime, ma ciò nonostante l’azione resta correttamente valutata.
> Mantenere

Nel secondo trimestre Mabuchi Motor (6592.T) – il primo produttore al mondo di motorini elettrici per prodotti di largo consumo – ha realizzato un utile per azione di 80 yen (+20%); un risultato che conferma chiaramente il ritorno alla crescita. L’acquisto di azioni proprie e la debolezza dello yen hanno gonfiato il risultato, ma il gruppo ha profittato soprattutto della rifocalizzazione sul segmento auto (40% del fatturato). Una strategia vincente poiché in questo modo Mabuchi beneficia, da un lato, del crescente utilizzo dei motorini elettrici nelle auto (finestrini, specchietti retrovisori…) e, dall’altro, del boom del mercato automobilistico in Cina. Anche quest’anno, come nel 2006, le vendite del gruppo giapponese in questo segmento dovrebbero crescere di almeno il 16%, abbastanza da compensare largamente il calo delle vendite nel campo audiovideo (lettori Cd e Dvd). Vista la crescita superiore alle attese, il management ha rivisto al rialzo le previsioni sulle vendite (+6%) e sugli utili (+20%) per l’esercizio in corso. Anche noi alziamo le nostre sull’utile per azione portandole da 252 a 314 yen per il 2007 e da 293 a 338 yen per il 2008.

condividi questo articolo