Analisi
Sanofi-Aventis 10 anni fa - venerdì 21 settembre 2007
Dubbi sulle prospettive future

Dubbi sulle prospettive future

Prezzo al momento dell'analisi (20/09/2007): 61,57 euro

Il gruppo punta sulla ricerca, ma il tempo stringe visto che molti brevetti stanno per scadere. Manteniamo le stime sull’utile per azione a 5 euro per il 2007 e a 5,3 euro per il 2008. Azione correttamente valutata.
> Mantenere

Sanofi-Aventis (SASY.PA) ha un ricco portafoglio di prodotti in sviluppo e, con 48 molecole in fase avanzata di ricerca, conta di presentare la richiesta di commercializzazione per una trentina di queste nei prossimi tre anni. Il gruppo, che punta molto anche sui vaccini il cui mercato dovrebbe raddoppiare nel prossimo decennio, intende proseguire la strategia di alleanze e vuole rafforzarsi nelle biotecnologie, dove è molto in ritardo. Salvo qualche prodotto promettente, il potenziale del suo portafoglio di farmaci in sviluppo ci sembra però limitato e i tempi stringono: tra il 2009 e il 2012 i suoi attuali blockbuster (farmaci le cui vendite annue superano 1 miliardo di dollari) dovrebbero infatti perdere i brevetti, mentre i lanci dei prodotti più promettenti sono attesi solo per il 2010/2011. E se a ciò si aggiunge il rinvio al 2009 del lancio (ancora ipotetico) dell’Acomplia negli Usa, si comprende come la sua crescita sia destinata a rimanere fiacca a breve e medio termine. Per reagire è stato lanciato un timido piano di acquisto di azioni proprie, ma servirebbero misure più drastiche: una ristrutturazione, un importante acquisto di azioni proprie o un’acquisizione nelle biotecnologie.

condividi questo articolo