Analisi
Siemens 10 anni fa - lunedì 10 settembre 2007
Prospettive poco incoraggianti

Prospettive poco incoraggianti

Prezzo al momento dell'analisi (07/09/07): 89,05 EUR

I risultati di Siemens sono nel complesso positivi, ma ciò non basta a rassicurarci sulle prospettive del gruppo che a nostro parere restano modeste. Nonostante il recente calo in Borsa, il titolo resta caro.
>Vendere

Gli ultimi mesi sono stati molto movimentati per Siemens (SIEGn.DE). Da un lato ha infatti dovuto affrontare un’inchiesta per corruzione, che è già costata il posto ai vertici del gruppo, mentre dall’altro è stata impegnata a accelerare il cambiamento strategico verso mercati con maggiori potenziali di crescita, come le attività industriali, le attrezzature elettriche e quelle mediche. Il nuovo management ha messo a segno due importanti operazioni, dapprima vendendo a buon prezzo la divisone componenti per auto e poi rafforzandosi nel settore medico, operazione chiusa però secondo noi a caro prezzo. I risultati di bilancio sono nel complesso positivi: nei primi nove mesi dell’esercizio (l’anno fiscale termina il 30/9/2007) il fatturato e gli ordinativi sono cresciuti dell’8% mentre l’utile per azione è cresciuto del 29% nonostante un terzo trimestre un po’ al di sotto delle attese a causa dei risultati negativi della nuova società in comune con Nokia. Le prospettive restano però incerte: oltre al pericolo di pagare troppo eventuali acquisizioni, Siemens rischia una grossa multa per corruzione e resta molto esposta al rischio di eventuali rallentamenti della crescita economica globale.

condividi questo articolo