Analisi
Italcementi 10 anni fa - lunedì 22 ottobre 2007
Sbarco in Medio Oriente

Sbarco in Medio Oriente

Prezzo al momento dell'analisi (19/10/07): 16,01 EUR

I ricavi del 1° semestre sono saliti in Asia e Medio Oriente, dove il gruppo punta a nuove acquisizioni. Ci aspettiamo un utile per azione di 2,61 euro nel 2007 e di 2,66 euro nel 2008. Il titolo è ora correttamente valutato.
>Mantenere

Dopo l’Egitto, Italcementi sbarca in Arabia Saudita e in Kuwait. Un nuovo acquisto e una nuova alleanza hanno sancito l’ingresso ufficiale del gruppo in Medio Oriente, che ora può vantare una presenza operativa (diretta o attraverso affiliate) in 22 Paesi. In alleanza con Arabian Cement Company ha costituito Arabian Ready Mix Company, per realizzare un nuovo impianto nella città di Jeddah. Il cemento e il calcestruzzo prodotti qui serviranno per la costruzione di King Abdullah City, una della nuove sei città previste dal piano di sviluppo statale in Arabia Saudita. Questo sarà il primo progetto a cui parteciperà Arabian Ready Mix Company, che intende espandere la propria attività nella parte occidentale del Regno. La presenza in Kuwait è stata invece garantita dall’acquisto del 50% di Hilal Cement, che possiede due stabilimenti nel Sud del Paese, che non dispone, peraltro, di materia prima per la produzione di cemento. Dopo il Nord America, che da tempo ha dato segni di rallentamento (-11,6% le vendite nei primi 6 mesi 2007 sullo stesso periodo del 2006) Italcementi si è già da tempo rivolta verso l’Estremo Oriente, con l’acquisto della cinese Fuping Cement.

condividi questo articolo