Analisi
Texas Instruments 10 anni fa - lunedì 29 ottobre 2007
Utili trimestrali in crescita

Utili trimestrali in crescita

Prezzo al momento dell'analisi (26/10/07): 31,72 USD

Nonostante la cautela della società per il quarto trimestre, non siamo troppo pessimisti. Stimiamo un utile per azione di 1,84 dollari nel 2007 e 2,05 dollari nel 2008. Il titolo è correttamente valutato.
>Mantenere

In linea con le attese, nel terzo trimestre 2007 l’utile per azione di Texas Instruments (TXN.N) è cresciuto del 15% rispetto allo stesso periodo del 2006. Il buon controllo dei costi e la crescita delle attività dai margini più elevati le hanno consentito di realizzare una redditività record, che ha compensato il calo del fatturato (-2%), peraltro meno pronunciato di quello del primo semestre (-6%). Il management si è però mostrato prudente per il quarto trimestre, anticipando un utile stabile rispetto al trimestre precedente a causa delle difficoltà nelle attività legate ai chip per cellulari (39% del fatturato) dove avrebbe perso quote di mercato. Pur non potendo escludere un nuovo rallentamento del mercato dei semiconduttori nel 2008, non riteniamo probabile questo evento: la concorrente STMicroelectronics, per esempio, prevede ancora un miglioramento del mercato nel 2008. I problemi di competitività del gruppo (sfociati in perdite di alcuni contratti, ma di modesta entità) non rimettono in causa la posizione di forza nell’innovazione tecnologica. Inoltre, rassicura la capacità del gruppo di aumentare gli utili anche in condizioni di mercato difficili.

condividi questo articolo