Analisi
Enel 10 anni fa - venerdì 23 novembre 2007
I risultati trimestrali positivi rassicurano sulla strategia di crescita di Enel. Dal nostro suggerimento d'acquisto a inizio settembre il titolo si e' ben comportato.

Una strategia premiante

Prezzo al momento dell'analisi (22/11/2007): 8,10 euro

I risultati trimestrali positivi rassicurano sulla strategia di crescita di Enel. Dal nostro suggerimento d’acquisto a inizio settembre il titolo si è ben comportato: ai prezzi attuali è correttamente valutato.
> Mantenere

Il prezzo offerto da Enel per l’acquisto della russa Ogk-5 è stata giudicato congruo dai vertici di quest’ultima, fatto che spiana la strada all’operazione. È un'altra vittoria per Enel che, a inizio ottobre, aveva completato la conquista della spagnola Endesa. Soprattutto quest’ultima operazione ha fatto lievitare l’indebitamento della società, che però mantiene ancora un buon equilibrio finanziario. Per questo, non è da escludere qualche altra piccola acquisizione: Enel guarda ai progetti relativi alla costruzione di centrali nucleari in Bulgaria e Romania. Siamo convinti della bontà della strategia di Enel e i risultati trimestrali ci hanno dato ragione: confermiamo le attese di un utile per azione di 0,54 euro per il 2007 e di 0,6 euro per il 2008. La strategia si è dimostrata premiante anche per gli azionisti: dal nostro consiglio d’acquisto del 6 settembre scorso il titolo Enel ha guadagnato il 9,2% contro una perdita del 5,3% dell’indice della Borsa di Milano. I risultati sono ancora migliori se si tiene conto anche dei dividendi : sullo stesso periodo Enel ha guadagnato l’11,9% lordo contro un calo del 4,6% di Piazza Affari. Il titolo è ora correttamente valutato: mantenete, ma non acquistate più.

condividi questo articolo