Analisi
Vestas Wind 10 anni fa - venerdì 9 novembre 2007
Positivi risultati trimestrali

Positivi risultati trimestrali

Prezzo al momento dell'analisi (08/11/2007): 520 DKK

La società promette bene: il mercato dell’energia eolica è in pieno sviluppo e i problemi che pesano sulla sua redditività stanno per essere risolti. L’azione, cara, tiene però già più che conto delle prospettive positive.
> Vendere

Come previsto, la danese Vestas Wind (VWS.CO) – società che sviluppa, fabbrica, assembla e provvede alla manutenzione di sistemi eolici – ha pubblicato dei risultati per il terzo trimestre in forte crescita. Trainato dalla forte domanda per l’energia eolica, il fatturato è aumentato di ben il 37% annuo. Grazie alle misure intraprese per migliorare l’efficienza nella produzione di energia eolica, il margine industriale (rapporto tra utili industriali e fatturato) è quasi raddoppiato, passando dal 4,8 all’8,9%. Per il 2008 Vestas conta addirittura su un margine compreso tra il 10 e il 12%; obiettivo secondo noi facilmente realizzabile. La domanda resta infatti molto elevata (Vestas prevede una crescita delle vendite di almeno il 25%), mentre le difficoltà (problemi di approvvigionamento, necessità di accantonamenti per coprire i prodotti difettosi) che hanno pesato finora sulla sua redditività dovrebbero cominciare ad attenuarsi nel 2008. Infine, grazie all’aumento della liquidità generata, il gruppo potrà realizzare investimenti importanti e rafforzare la sua struttura finanziaria. Viste le buone prospettive, alziamo le stime sull’utile per azione da 9,30 a 9,59 DKK per il 2007 e da 16,18 a 18,22 DKK per il 2008.

condividi questo articolo