Analisi
Ahold 10 anni fa - venerdì 21 dicembre 2007
Quasi chiuso il capitolo frodi

Quasi chiuso il capitolo frodi

Prezzo al momento dell'analisi (20/12/2007): 9,5 euro

La chiusura del capitolo frodi contabili è vicina e Ahold ritrova la velocità di crociera. Ai prezzi attuali, ci sembra però che queste buone notizie siano già integrate nel prezzo dell'azione. Il titolo è caro.
> Vendere

Lo scandalo contabile di Ahold (AHLN.AS) emerso a inizio 2003 apparterrà presto al passato. Il gruppo sta infatti versando gli indennizzi (1,1 miliardi di dollari) agli azionisti e si stanno per concludere gli accordi “amichevoli” con i responsabili di allora. Dopo l’ex-amministratore delegato e l’ex-direttore finanziario del gruppo, sarà ora l’ex-amministratore delegato della controllata US Foodservice a versare un indennizzo a Ahold (gli indennizzi superano ormai in totale 11 milioni di euro, poco meno di 0,01 euro per azione). Il gruppo, molto “dimagrito” dopo la recente cessione dei 76 magazzini della catena americana Top Markets, può così tornare a concentrarsi sulle attività principali e i risultati del terzo trimestre mostrano già i primi frutti. Il management si dice ottimista e conta su un margine industriale (rapporto tra utili industriali e fatturato) nella fascia più alta delle previsioni fissate tra il 4 e il 5%. Infine gli azionisti, dopo il rimborso di capitale di fine agosto e il piano di acquisto di azioni proprie per 1 miliardo di euro (già terminato), beneficeranno di nuovo, dopo cinque anni di interruzione, di un dividendo per l’esercizio 2007, che verrà pagato nel 2008.

condividi questo articolo